"Senza lilleri 'un si lāllera". Senza i soldi non si fa niente....

Eventi

Ti trovi:Eventi

Elenco Eventi 2017

  • MAKER FAIRE (Dicembre)
  • SMAU 2017 (Novembre)
  • logo dell'evento con il numero 55 stilizzato

    Maker Faire (1-3 Dicembre, Fiera di Roma)

    Torna l'annuale appuntamento con "Maker Faire Rome - The European Edition 4.0", manifestazione giunta alla sua quinta edizione. Il più grande evento europeo sull'innovazione e sull'impresa 4.0. Con 7 padiglioni a disposizione (uno in più rispetto allo scorso anno) per oltre 100mila mq di estensione, Maker Faire Rome si conferma la fiera dove prende forma la rivoluzione digitale, il luogo della ribalta dedicato alle famiglie, ai bambini e a tutti gli appassionati di innovazione, ma anche il format consolidato per le aziende e gli innovatori di professione che utilizzano la cultura digitale come mezzo per affrontare le nuove sfide dei mercati. Resta prioritario e centrale il tema dell'impresa 4.0. Con l'approccio pratico e il linguaggio chiaro che la contraddistingue, Maker Faire Rome intende aiutare il pubblico (composto in buona misura anche da professionisti e imprenditori) a comprendere l'argomento attraverso esempi, simulazioni reali, testimonianze (workshop e seminari). Tanti, attuali e coinvolgenti gli altri temi della quinta edizione. Si va dall'Internet delle cose alla manifattura digitale fino all'agricoltura 4.0, passando per il cibo del futuro alla sensoristica; mobilità smart, riciclo e riuso, edilizia sostenibile; robotica; realtà virtuale e aumentata, salute e benessere; scienza e biotecnologie. Sono invece 55 le scuole selezionate, tra le centinaia di progetti pervenuti, in rappresentanza di tutte le regioni italiane (50 Istituti secondari e ITS italiani e 5 provenienti da Grecia, Ungheria, Portogallo, Romania e Slovenia). Presente anche una scuola extra Ue, di Israele. Tutte le scuole hanno partecipato alla Call for Schools, realizzata in collaborazione con il Miur: a quelle selezionate è stato garantito uno spazio gratuito all'interno della Maker Faire per esporre le proprie creazioni.

    LINK: MAKER FAIRE 2017
  • logo dell'evento con il numero 55 stilizzato

    SMAU Milano (24-26 Ottobre, Fieramilanocity, Milano)

    Settantasei casi di successo, esperienze di imprese e pubbliche amministrazioni che nei settori più diversi dall’agrifood al manifatturiero, dalla sanità al turismo e tanto altro, mostrano come sia possibile innovare con il digitale e tracciare nuove rotte. Anche quest’anno Smau condivide e valorizza con il Premio Innovazione case history che possono rappresentare un modello da seguire anche per altre realtà e che verranno raccontati all’interno dei Live Show. In un momento segnato da un’attenzione crescente per il fintech, che già si preannuncia come un fenomeno destinato a rivoluzionare il mondo del credito, sarà particolarmente interessante ascoltare l’esperienza di Deal Evolution. La società specializzata nei servizi di vendita telefonica si è affidata alla piattaforma di finanza digitale snella della startup Credimi, per dare alla propria rete di fornitori per la prima volta la possibilità di anticipare pro-soluto le fatture già a partire dal giorno successivo all’emissione. Con questo sistema l’azienda ha sempre liquidità fruibile e i fornitori ricevono pagamenti puntuali. Non mancano le innovazioni presentate dalla pubblica amministrazione: un premio andrà alla Regione Lombardia, per il nuovo portale unico “partecipato” lanciato quest’anno. La Regione Lombardia sarà inoltre premiata per i progetti Nuova Celiachia e e-health e con il portale per l’assegnazione dell’edilizia residenziale pubblica. E di svolta digitale si parla anche con il Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta: con Fines on line, da luglio 2016 i cittadini della Regione possono avvalersi di un utile servizio informatico che li assista nella compilazione e trasmissione di istanze e documenti (dichiarazione relativa allo stato di famiglia; concessioni edilizie; ecc.) comodamente scaricabili dal portale web. In Emilia-Romagna l’innovazione passa dalla rete wifi: considerata come un vero e proprio diritto di cittadinanza. Nello sviluppo del progetto EmiliaRomagnaWifi infatti è stata data priorità alla“diffusione della copertura WiFi in modo omogeneo a livello territoriale privilegiando in generale gli spazi pubblici con maggiore potenziale di fruizione del servizio e dando particolare priorità alle aree rurali montane con problemi di sviluppo, al sistema di trasporto pubblico ferroviario regionale, ai presidi sanitari (AUSL e Ospedali), agli spazi di aggregazione di tipo culturale come le biblioteche e agli spazi dedicati alle attività sportive.Premiati inoltre alcuni esempi virtuosi di riordino territoriale provenienti dagli enti locali del Veneto. A Smau riceveranno il premio le buone pratiche messe in campo dal Comune di Longarone, che di recente si è fuso con il Comune di Lavezzo, l’Unione della Marca Occidentale, l’Unione dei Comuni di Caldogno, Costabissara e Isola Vicentina.

    LINK: SMAU MILANO 2017