S't vù vivar in aligrì guêrdat'd davanti e no di drì - Se vuoi vivere con serenità guarda avanti e non dietro...

Smart Cities

Siete in:Smart Cities

Fibra e 5G sono il futuro dell’Italia digitale, ecco le sfide.

TAGS CLOUD, IOT, BANDA LARGA, NETWORKING (SDN)

Si svilupperà nei prossimi anni sul mercato un’offerta di servizi di connettività sempre più integrata tra fisso e mobile, trasparente rispetto alla tecnologia utilizzata, ma basata contrattualmente esclusivamente sulla capacità di banda richiesta con determinate caratteristiche di qualità, senza alcuna distinzione tra il wired e il wireless. La banda larga personale, un servizio associato alla persona e non più al luogo dove questa si colloca. Una variabile di persona e non di area. Peraltro, con la diffusione pervasiva dell’IOT, la tendenza a virtualizzare e gestire in cloud sempre più le funzioni di Networking (SDN) e lo sviluppo della tecnologia 5G, le prestazioni di rete percepibili dall’utente tra fisso e mobile non avranno molto da invidiare alla tecnologia fissa, anche per effetto delle caratteristiche di flessibilità e di prioritarizzazione del traffico del 5G, che la distinguono significativamente dalle tecnologie precedenti (slicing).

L'articolo continua nel link in basso...

AGENDA DIGITALE.EU - VAI AL SITO

Smart city, il 2018 è l’anno dell’urban cloud.

TAGS CONNETTIVITA', INTERCONNESSIONE, TRAFFICO URBANO, LAMPADE A LED

Parlare di smart cities significa tutto e niente. Ogni città segue un percorso di modernizzazione, innovazione e crescita e per ogni strategia ci sono delle apposite tecnologie da poter impiegare. Il 66% delle città degli Stati Uniti ha affermato di aver lanciato almeno un progetto smart city, mentre il 25% si sta preparando ad investire in questi nuovi servizi e prodotti. L’unico comun denominatore tra i diversi piani smart city annunciati in giro per il mondo è la connettività. Le città del futuro saranno tutte iperconnesse e soprattutto si affideranno alle piattaforme cloud, tanto che già col nuovo anno ci sarà un ulteriore ricorso alla nuvola e alle sue soluzioni più efficaci nella raccolta dei dati provenienti dalle migliaia di oggetti intelligenti disseminati sul tessuto urbano. La chiamano “urban cloud” ed è di fatto la nuova geografia digitale delle nostre città, che si realizza a partire dal flusso continuo di dati e informazioni generato dall’interconnessione dei device attivi, sia personali, sia automatici.

L'articolo continua nel link in basso...

KEY4BIZ.IT - VAI AL SITO

Pubblicita'/Promozione

Pubblicita'/Promozione