"A chi pazzča cu' 'o ciuccio nun le mancano 'e cŕuce". A chi gioca con l'asino non gli mancano i calci...

Data Journalism-Open Data

Siete in:Data Journalism-Open Data

L’Audience di Facebook in Italia.

TAGS AUDIENCE DELLA PIATTAFORMA, UTENTI FACEBOOK, AUDIENCE INSIGHT, BLOOMBERG

schermata della piattaforma audience insight

Utilizzando gli "Audience Insight" di Facebook, strumento per la pianificazione degli annunci pubblicitari, abbiamo estrapolato l'audience della piattaforma social nel nostro Paese. Le stime si basano sui posizionamenti e sui criteri di targetizzazione che vengono selezionati e includono fattori come i comportamenti degli utenti Facebook, i dati demografici e i dati sulla posizione degli utenti. Sono pensate per stimare quante persone in una data zona possono vedere un'inserzione che un'azienda potrebbe pubblicare. Non sono progettate per essere in linea con le stime sulla popolazione o dei censimenti. Questo significa che sono incluse le persone di passaggio, sia per turismo o per affari, presenti in Italia e dunque i dati sono sovrastimati rispetto agli italiani effettivamente attivi su Facebook. Nonostante questo, ovviamente la stragrande maggioranza delle persone sono effettivamente residenti in Italia, e dunque i dati restano di valore ed interesse.

L'articolo continua nel link in basso...

DATAMEDIAHUB.IT - VAI AL SITO

Porti: tecnologia per dare piů sicurezza.

TAGS SISTEMA LOGISTICO, CAGLIARI PORT 2020, MASSIMO DEIANA, TRASPORTI

foto dallalto del porto di cagliari

Porti sardi del futuro sempre più telematizzati. Ma non per amore della tecnologia fine a se stessa: per garantire più sicurezza, ridurre i tempi delle operazioni in banchina e assicurare maggiore interconnessione con pullman e treni. Sono i temi principali affrontati oggi a Cagliari nel workshop al Molo Ichnusa organizzato dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna sui progetti CagliariPort 2020 e Opendata Sardegna. Proprio grazie al progetto CagliariPort 2020, vincitore dell'avviso del MIUR "Smart Cities and Communities and Social Innovation", sono in fase di sperimentazione modelli, tecnologie e strumenti per la gestione integrata del sistema logistico formato dal porto e dal territorio. In particolare, negli ultimi mesi sono stati coinvolti attorno a un tavolo tecnico diversi attori (AdSP, Dogana, terminalisti, agenti marittimi, spedizionieri, trasportatori) per avviare un sistema di informazioni comuni, sia sul trasporto merci che su quello dei passeggeri e crocieristi.

L'articolo continua nel link in basso...

ANSA.IT - VAI AL SITO

Pubblicita'/Promozione

Pubblicita'/Promozione